Tribunale di Torre Annunziata: nasce lo sportello antiviolenza e antistalking - ANCRIM Associazione Nazionale Criminologi e Criminalisti

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tribunale di Torre Annunziata: nasce lo sportello antiviolenza e antistalking
Maggiori tutele per donne e bambini, che potranno ora usufruire di un apposito sportello presso il Tribunale di Torre Annunziata, creato ad hoc per sostenere alcune fattispecie di reato che difficilmente vengono incanalate tra le pieghe della giustizia.
Si tratta dello sportello dell’antiviolenza e dell’antistalking, in soccorso di due piaghe che attanagliano la quotidianità di molti focolari domestici, visto che anche nel terzo millennio, come indebitamente pronosticato, non è calato il numero di indebite violenze perpetrate nei confronti di donne e bambini, soggetti ritenuti ancora deboli sotto il profilo psicosociologico.
A illustrare il progetto è stato il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata Gennaro Torrese, che coadiuvato da due criminologhe di spessore come la dott.ssa Antonella Esposito e la dott.ssa Deborah Capasso de Angelis, e dall’Assessore di Gragnano Francescopaolo De Rosa, ha descritto la pugnace realtà della violenza domestica che ancora oggi inonda interi rotocalchi, e soprattutto delle relative strategie per arginare questi due fenomeni, come ad esempio convenzioni con imprese o parrocchie in vista della prevenzione e del recupero.
Particolari degni di nota, sono gli interventi delle due criminologhe succitate, che hanno ben marcato la vitale importanza dei social network, etichettandoli come vere e proprio “scene del crimine”, quasi a voler evidenziare problemi di enorme portata che troppo spesso vengono presi con estrema leggerezza.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu